IL CASTELLO

GIOVANNI GIOL

Giovanni Giol, nato nel 1866 a Vigonovo di Fontanafredda, era un povero contadino friulano che nel 1887 per sfuggire alla crisi economica, era emigrato in Argentina nella regione di Mendoza dove già si erano insediati molti emigranti suoi connazionali.

Nei primi tempi Giovanni Giol lavorò nella compagnia ferroviaria, poi iniziò a commerciare vino fino a diventarne produttore. Nel 1896 si associò con Gargantini, emigrato nel 1883 dal Canton Ticino e divenuto anch’egli proprietario di grandi vigneti, costituendo la Giol y Gargantini.

In soli 13 anni la produzione vinicola della società passò dai 40 mila ettolitri del 1898 ai 420 mila del 1911. Le varie tenute si estendevano su 8.850 ettari di terre e la produzione di Vino veniva raccolta in grandi cantine collegate tra loro con vinodotti aerei. L’azienda aveva inoltre un’annessa fabbrica di botti che ne produceva 500 al giorno... continua a leggere

DOWNLOAD